Potrebbero anche interessarti
PERFORMANCE

GLUTAMMINA: IL TUO ALLEATO PREZIOSO

Essere un atleta che si sottopone a ritmi di allenamento molto intensi, significa esporre il proprio sistema immunitario a stress continui. L'affaticamento cronico, l'overtraining, i carichi sempre più pesanti e altri risvolti dell'allenamento professionale, possono portare alle volte a condizioni insostenibili, al pari di una vera e propria guerra tra recupero e dispendio.

Un’integrazione alimentare efficace ha l'obbligo di supportare non solo la crescita muscolare e prestazionale ma soprattutto la fase di recupero, troppo spesso purtroppo non tenuta in considerazione. 

Un muscolo sovra-affaticato e un sistema immunitario debole possono come ultima analisi portare solo ad un calo di prestazioni e a danni difficilmente recuperabili.

Ma non disperate, un alleato prezioso può aiutarvi a combattere tutte queste annose controindicazioni.

La Glutammina

Qual è la funzione della GLUTAMMINA? Che vantaggi può offrire il suo corretto utilizzo? 

Queste sono solo alcune delle domande che riceviamo ogni giorno dai nostri clienti e dai nostri lettori. Lo scopo dell'articolo di oggi è rispondere ad alcune di queste domande comuni e fornirti informazioni sufficienti per permetterti di decidere se la GLUTAMMINA debba essere inclusa nel tuo regime di integrazione.

Cos'è la Glutammina?

La GLUTAMMINA è uno degli amminoacidi presenti nelle cosiddette proteine alimentari naturali, ed è uno dei sei amminoacidi considerati "condizionatamente" essenziali.

Cosa significa condizionatamente ? 

Un amminoacido diventa condizionatamente essenziale quando stress, malattie, traumi o altre condizioni creano un bisogno che supera la sua attuale disponibilità. 

In altre parole, la GLUTAMMINA diventa spesso essenziale negli atleti perché il tasso di esaurimento supera il tasso di reintegro dalla sintesi propria del corpo e l'assunzione da fonti alimentari non riesce a sopperire a tale deficit. Ad esempio, atleti troppo allenati (overtraining) hanno livelli di GLUTAMMINA molto bassi e hanno il bisogno di integrare tale amminoacido via integrazione.

Perché dovrei considerare di iniziare a usare la Glutammina?

La GLUTAMMINA ha diversi benefici, tra cui migliorare la funzione immunitaria e velocizzare il rifornimento di glicogeno dopo un intenso esercizio, solo per citarne alcuni. 

Funzione immunitaria 

La GLUTAMMINA svolge un ruolo essenziale nella proliferazione dei linfociti, un tipo di globuli bianchi che svolge un ruolo importante nella normale funzione immunitaria. I livelli di GLUTAMMINA sembrano avere una correlazione con una diminuita funzione immunitaria.

Se ti sei mai impegnato in un intenso ciclo di allenamento ad alta intensità e ti sei trovato più suscettibile al raffreddore e ad altre malattie è possibile che i bassi livelli di GLUTAMMINA possano aver avuto un ruolo fondamentale nella tua condizione.

L'assunzione di GLUTAMMINA durante questi cicli di allenamento ad alta intensità può aiutare a migliorare la funzione immunitaria e ridurre il rischio di ammalarsi. 

Diminuzione del tempo di recupero 

La concentrazione intramuscolare di GLUTAMMINA è correlata con il tasso di sintesi proteica. La GLUTAMMINA può aiutare a promuovere il reintegro delle riserve di glicogeno dopo un intenso esercizio fisico. Il consumo di GLUTAMMINA post-allenamento può in alcuni casi aumentare fino al 25% i tassi di sintesi del glicogeno. 

Rigenerazione dei tessuti

La GLUTAMMINA può aiutare nella guarigione della sindrome della permeabilità intestinale. La GLUTAMMINA ha prodotto risultati molto incoraggianti in relazione a questo annoso problema che affligge molti atleti. 

L'aumento della permeabilità intestinale è un problema che può portare a disturbi autoimmuni. La supplementazione di GLUTAMMINA può aiutare con la riparazione del rivestimento intestinale e ridurre la permeabilità dell'intestino. 

Naturalmente, se si sospetta che si possa avere una sindrome di permeabilità intestinale o un disturbo autoimmune, è meglio consultare un medico specializzato nel trattamento di questi tipi di condizioni.

Ti consigliamo in questo caso di rimuovere dalla tua dieta gli alimenti che causano irritazione intestinale e assumere altri integratori, come i probiotici, per aiutare a ripristinare la tua salute intestinale. 

Come prendere la Glutammina? 

Se stai cercando di riparare e curare il tuo intestino puoi mescolare 5 grammi di GLUTAMMINA in acqua e consumarla a stomaco vuoto per facilitare la riparazione del rivestimento epiteliale dell'intestino.

Questa procedura può essere ripetuta durante il giorno tra i pasti, se necessario.

Se sei un atleta che cerca di migliorare la sintesi proteica, la funzione immunitaria e il reintegro del glicogeno, dagli 8 ai 10 grammi di GLUTAMMINA possono essere una dose efficace. Ti consigliamo di aggiungerli al tuo shake post allenamento.

Se ti stai concentrando sulla perdita di grasso puoi provare a utilizzare dai 2 ai 5 grammi di Glutammina mescolata in acqua o in forma di capsule per aiutarti a combattere la voglia di cose dolci durante il giorno. 

Limiti e dosaggi consigliati

Il limite è di 0,65 grammi per chilogrammo di peso corporeo. 

Conclusioni

Molti considerano la GLUTAMMINA un "integratore secondario". Niente di più sbagliato. Un corpo in salute con ottime difese immunitarie risponderà all'allenamento in modo migliore. 

Lo sport dovrebbe essere al servizio del benessere e non il contrario. Prendi in considerazione seriamente l'uso di un integratore di GLUTAMMINA, il suo uso può portarti solo vantaggi.

15/04/2019 Staff Vitaminstore
Posted in: PERFORMANCE