Potrebbero anche interessarti
PERFORMANCE

PRESCIISTICA A CASA TUA

Quando vai a sciare succede sempre la stessa storia: i primi giorni ti senti come se ti avessero picchiato, poi piano piano carburi e quando stai per goderti il risultati di questa fase… è ora di tornare a casa!

Puoi arrivare sulle piste nella tua condizione atletica ideale e goderti dal primo all’ultimo giorno della tua vacanza. 

Il lavoro di preparazione va fatto prima, mentre sulle piste vanno utilizzate tutte le migliori risorse per ottimizzare le tue prestazioni, partendo da alimentazione e integrazione. Ti serviranno carboidrati semplici per partire di slancio, carboidrati complessi per avere carburante con cui affrontare ore e ore di neve, proteine e aminoacidi per dare ai muscoli il nutrimento indispensabile alla loro massima espressione.

Il mese prima di partire per la montagna, puoi occuparti della tua preparazione sportiva anche rimanendo in casa tua e utilizzando solo il tuo corpo.

I movimenti della tua routine e le loro caratteristiche.

1 - Body Weight Squat

Squat a corpo libero - 20 ripetizioni

Esegui dei piegamenti per le gambe a corpo libero, tenendo un ritmo sostenuto e controllando sempre che la tecnica sia buona: petto in fuori, bacino più basso possibile in accosciata e schiena con curve fisiologiche.

2 - One Leg Hop - Balzi su una gamba

10 ripetizioni - dx e sx

Rimanendo in equilibrio su una sola gamba, esegui dei piccoli balzi. Ammortizza la discesa piegando sempre anca-ginocchio-caviglia. Tieni lo sguardo fisso avanti a te, sullo stesso punto, per avere più equilibrio.

3 - Low Skater Jumps

Balzi laterali bassi - 20 ripetizioni (1=dx+sx)

Parti da una posizione di semi accosciata, circa un terzo di squat.

Fai un balzo ampio e potente alla tua destra e mentre chiudi il gesto portando una mano a terra preparati a ripartire per balzare sulla lateralità  opposta. Mantieni un ritmo sostenuto e una tecnica curata.

4 - Wall Sit - Squat statico al muro

60”” tenuta in accosciata

Appoggia le spalle al muro e porta le gambe parallele a un passo dalla superficie di appoggio. Scendi in accosciata e raggiungi il punto più basso che puoi. Mantienilo per 60”” cercando di mantenere inalterata la posizione.

5 - Squat Jump - Squat saltato

ripetizioni ad esaurimento forze

Partendo dalla posizione di partenza dello squat, scendi nella tua massima accosciata e balza con potenza verso l’alto. Mantieni un ritmo serrato e una tecnica controllata. Il momento in cui fermarti è quello in cui perdi velocità  e precisione nel gesto.

Ripeti questo circuito minimo 3 massimo 6 volte.

Consideralo un allenamento intenso per gli arti inferiori e il cuore.

Inseriscilo almeno 2 volte nella tua programmazione settimanale.

Buon allenamento!

Giovanna Ventura è una fitness & lifestyle coach. 

21/11/2018 Staff Vitaminstore