Potrebbero anche interessarti
WORKOUT

POTENZIAMENTO - UPPER BODY

Conosci già l’efficacia della contrazione auxotonica? E’ l’unica possibile con l’elastico, per potenziare i tuoi muscoli. La contrazione auxotonica ha la caratteristica di aumentare il carico esterno (la resistenza) man mano che l’arco di movimento dell’esercizio diventa più grande. Questo non accade invece con i pesi, che hanno sempre una fase facile e una difficile, e che non coincidono esattamente con l’aumento o la diminuzione dell'arco di movimento. Ecco perché l’elastico è uno strumento da affiancare ad altri attrezzi, anche quando non ci si allena solo a casa. 

Per stimolare la costruzione muscolare è fondamentale associare ad un allenamento appropriato un’alimentazione adeguata. Non sempre si assumono abbastanza proteine, necessarie alla riparazione e sostituzione delle fibre muscolari. Per questo, assumere quotidianamente un integratore proteico può contribuire ad un’alimentazione più equilibrata e rappresentare la chiave per lo sviluppo delle linee corporee desiderate. 

I movimenti del tuo allenamento e le loro caratteristiche.  

Ti servono: un elastico corto circolare di resistenza media e una sedia con schienale. 

 

1 - Rematore monolaterale  

Posiziona l'elastico sotto al piede e tieni la schiena “a scivolo” per attivare al meglio la stabilizzazione che consente l’esecuzione dell'esercizio. 

2 - Bicep curl monolaterale  

Usa un elastico che sia abbastanza resistente ma anche flessibile sennò il tuo arco di movimento sarà troppo corto e meno efficace. 

 3 - Spinta-trazione monolaterale  

Si tratta di un esercizio complesso in cui ci sono sia il gesto di spinta che quello di trazione. Un posizionamento corretto è importante per la miglior esecuzione. 

 

4 - Upper back  

Lo schienale della sedia è perfetto per avere il piano che ti serve come ancoraggio. Ricorda che senza la spinta del piede, e dell’intera gamba, non potrai avere la stabilizzazione e la resistenza che ti servono. 

05 -Trazioni monolaterali a busto flesso 

Il gesto è molto preciso e richiede stabilità. Controlla che l’arco di movimento ti permetta di flettere il gomito oltre i 90 gradi quando tiri. 

Questo workout è adatto a tutti e praticabile a casa tua. Ciò non significa che sia leggero o facile. La fatica muscolare percepita potrebbe essere intensa, fai piccole pause da 5-10 secondi anche durante il set, se diventa necessario. 



Giovanna Ventura è fitness & lifestyle coach. 

Puoi contattarla su www.giovannaventura.com, be-your-best.it  e fitmominaction.com 

Instagram: @giovanna.fitmominaction@giovanna.beyourbest

30/09/2021 Staff Vitaminstore
Posted in: WORKOUT
Aiuto
POSSIAMO AIUTARTI?
msg-confirmed