Ritiro Gratuito
Ritiro Gratuito
NEI NOSTRI PUNTI VENDITA
CONSEGNA GRATUITA
CONSEGNA GRATUITA
CON ORDINI SUPERIORI A 29.90€
Consulenza gratuita
Consulenza gratuita
Nei nostri punti vendita

Un bagno caldo aumenta la tua prestazione

Un bagno caldo aumenta la tua prestazione

Il caldo torrido è alle porte o forse è già arrivato ma ovviamente nessuno di noi vuole rinunciare all’allenamento quotidiano. Ci sono vari modi per mantenere una buona prestazione fisica alle alte temperature ma uno dei più efficaci è quello di fare dei bagni caldi e prolungati nei giorni precedenti alla competizione. Sotto ai caldi raggi del Sole il cuore lavora per deviare più sangue verso la pelle in modo da permettere maggior dispersione termica, questo meccanismo però genera una maggior sensazione di stanchezza e ci lascia più vulnerabili al colpo di calore.

Alcuni allenatori hanno escogitato diversi modi per aiutare gli altleti a far fronte al caldo. Alcuni come il precooling comportano l’assunzione di bevande ghiacciate o l’immersione in vasche di ghiaccio prima dell’esercizio fisico supponendo di sopportare meglio le alte temperature abbassando drasticamente la temperatura interna prima dell’attività fisica.

Altre strategie sottolineano l'acclimatazione termica, il che è il processo più lento di adattamento alle alte temperature nel corso di giorni o settimane. Durante l'acclimatazione termica, il corpo si modifica in molti modi, tra cui cominciare a sudare in precedenza e in modo più profondo, che aiuta a ridurre l'accumulo di calore interno.

Un nuovo studio, pubblicato il mese scorso, nel Journal of Strength and Conditioning Research, gli scienziati del Laboratorio Ambientale Estremo dell'Università di Brighton in Inghilterra e altre istituzioni hanno invitato nove corridori per un test ed i dati emersi sono molto interessanti.

Il precooling ha portato un beneficio sulla prestazione di circa il 4% mentre l’acclimatazione termica ha portato un miglioramento del 6,5%. Quest’ultima soluzione però necessita di maggior tempo e maggior planning in vista delle gare. Una valida alternativa è quella di immergere il proprio corpo in acqua calda (circa 40 gradi) per almeno 30 minuti dopo una corsa della stessa durata temporale. In questo modo aiuteremo l’adattamento del nostro organismo alle alte temperature migliorando così la nostra prestazione sportiva durante le giornate particolarmente calde. Attenzione però, questo metodo non ci rende invulnerabili ai colpi di calore!

Left
Right

Prodotti correlati